MENU
30

Laboratorio di Valutazione dei Processi di Sviluppo

Chi siamo

Il laboratorio “Valutazione dei processi di sviluppo” dell’Università degli Studi di Firenze (Dip. FORLILPSI) si propone di esplorare quali fattori individuali e sociali concorrono a definire la qualità dello sviluppo umano, con particolare riferimento alle dimensioni emotivo-affettive ed al funzionamento sociale della persona nel suo ciclo di vita, ponendo attenzione ai fattori che ostacolano o promuovono la cura del Sé, degli altri, e dei contesti di sviluppo del quale fa parte.

Il Laboratorio svolge attività di ricerca, ricerca-azione e formazione rivolgendosi ai sistemi che si prendono cura della persona, da quelli familiari a quelli educativi e scolastici e di assistenza (famiglie, asili nido, scuole, scuola in ospedale, servizi sociali, servizi psicologici) al fine di conoscerne i processi di sviluppo e favorire quel benessere emotivo individuale e relazionale che consente di affrontare le transizioni tipiche e atipiche.

Sul piano metodologico, particolare attenzione viene posta ad analizzare la relazione tra variabili individuali e contestuali tramite disegni di ricerca cross-sectional, longitudinali, e studi evidence-based per la valutazione dell'efficacia degli interventi, rassegne sistematiche della letteratura. Da un punto di vista della raccolta dei dati, viene fatto ricorso alle più accreditate tecniche in uso presso il settore scientifico M-PSI/04, tra le quali strumenti self-report e other-report, osservazione diretta e indiretta, tecniche del colloquio e dell’intervista.

Il laboratorio è fornito di attrezzature per la videoregistrazione, di postazioni per codifica e analisi del materiale videoregistrato, di computer in rete con programmi elettronici per lo studio e l’analisi di testi (produzioni narrative) e il trattamento statistico dei dati.

 

Attività di ricerca

Il Laboratorio “Valutazione dei processi di sviluppo” svolge attività di ricerca sullo sviluppo delle dimensioni socio-emotive di bambini, adolescenti, adulti (in particolare, genitori e professionisti della “cura”) e anziani. Il laboratorio si occupa di ideare e validare strumenti di ricerca su tali temi, collaborando con altre università e istituzioni scolastiche a livello nazionale e internazionale. Inoltre, il laboratorio indaga le principali nicchie di sviluppo del bambino in condizioni tipiche e atipiche, quali le famiglie, la scuola ed il contesto ospedaliero con un approccio sistemico e multifattoriale.

 

In particolare, sono attive le seguenti aree di ricerca:  

  • la competenza emotiva e sociale nell'infanzia, nella preadolescenza e nell'adolescenza nel contesto scolastico;
  • la validazione di strumenti per misurare le dimensioni della competenza emotiva, gli stili emotivi ed i tratti della personalità callous-unemotional;
  • fattori di rischio psico-sociale nel contesto scolastico: rifiuto dei pari, isolamento, bullismo e vittimizzazione, con particolare riferimento a correlati emotivi;
  • realizzazione e valutazione di interventi scolastici contro il disadattamento scolastico e per la promozione del benessere;
  • pensiero narrativo e narrazioni di malattia;
  • processi narrativi tra ricostruzione delle esperienze e sviluppo del Sé
  • processi di sviluppo nelle famiglie omogenitoriali e adottive
  • scuola in ospedale.

 

Ricerca-azione

Accanto alla componente di ricerca, il Laboratorio è direttamente coinvolto nella valutazione di efficacia e nell'implementazione di diversi programmi di intervento per la promozione del benessere a scuola.

 

PROGETTO ME X TE: Prendermi cura di ME per prendermi cura di TE. Il benessere dell’insegnante per la promozione del benessere a scuola. Il progetto consiste in un corso di Alta Formazione incentrato principalmente sulla competenza emotiva e il benessere dell’insegnante, con rigorosa misurazione della sua efficacia secondo gli standard richiesti dai programmi Evidence based. È rivolto a insegnanti di scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado, ossia agli Istituti Comprensivi. È finanziato nel territorio di Pistoia dall’a.s. 2014-2015, inizialmente con fondi interni ad alcuni istituti Comprensivi e, a partire dall’a.s. 2015-2016,  da P.E.Z. - Età Scolare zona di Pistoia.

 

PROGETTO “La Rete Si-Cura. Ricette e rimedi naturali per favorire relazioni positive”. Corso di alta formazione destinato a docenti degli Istituti Comprensivi con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di relazione positive in ambito scolastico mediante la fruizione di laboratori on line per l’acquisizione di competenze mirate allo sviluppo di un curricolo di cittadinanza che verta su: Cura del Sé, dell’Altro e del Sistema, con valutazione formativa. È finanziato nel territorio pistoiese  e presso l’I.C.  "G. Puccini" di Pescaglia (LU) dall’a.s. 2020-2021. È stato finanziato anche dal Comune di Prato, Servizio Pubblica Istruzione nell’ambito dei PEZ della Regione Toscana – Zona Pratese nell’a.s. 2020-2021.

 

PROGETTO "S.O.S.tenere la funzione genitoriale: Stimolare, Orientare e Sviluppare nuovi modi di stare insieme. Un’azione di co-progettazione tra scuola, famiglia e territorio". Il progetto nasce nell’a.s. 2017/2018 come co-progettazione tra Servizio Politiche Sociali del Comune di Pistoia, Dipartimento FORLILPSI (ex SCIFOPSI) dell’Università di Firenze, Cooperativa Sociale Onlus Pantagruel di Pistoia, Cooperativa Sociale Onlus Arkè di Pistoia e I.C.S. della zona di Pistoia.  L'attività del Dipartimento FORLILPSI consiste nel curare formazione, supervisione a insegnanti, educatori, assistenti sociali e valutare l'impatto del percorso tramite metodologia Evidence-based. Finanziato fino all’a.s. 2020/2021 dal Comune di Pistoia - Servizio Sviluppo Economico e Politiche Sociali, nell’a.s. 2021/2022 viene Finanziato dalla Società della Salute Pistoiese a valere sul finanziamento integrativo regionale per l’attuazione della nona fase del Programma Nazionale PIPPI.

 

PROGETTO “INVENTIAMO UN NOI”. Ricerca-azione e coordinamento per il potenziamento del benessere relazionale alla scuola dell’infanzia” – anni solari 2019, 2020, 2021, 2022. Implementazione di un percorso di ricerca-azione con l’obiettivo di co-progettare una metodologia operativa per i team dei docenti della scuola dell’infanzia, al fine di integrare nell’offerta formativa pluriennale esistente dei percorsi volti a potenziare il benessere relazionale nelle sezioni, rafforzare il patto di corresponsabilità scuola-famiglia, e promuovere la visibilità della scuola nel contesto locale di riferimento. Finanziato dall’ICS di Montale dall’anno solare 2019 ad oggi.

 

PROGETTO “INSIEME – Scuola e famiglia corresponsabili” aa.ss. 2019-2020, 2020-2021. Il progetto di ricerca azione nasce in risposta alla necessità di rafforzare il patto educativo tra la scuola e la famiglia, al fine di prevenire situazioni di disagio ed il rischio di dispersione scolastica dei ragazzi, prevalentemente mediante l'implementazione di uno sportello di ascolto e azioni collaterali. Finanziato dall’ICS Marconi Frosini di Pistoia dall’a.s. 2019-2020 ad oggi

 

PROGETTO "Valutazione del comportamento positivo nell’ambiente umano, fisico, operativo della scuola – progetto UFO". Co-costruzione insieme all’ICS Raffaello di Pistoia di una prassi osservativa per dotare gli insegnanti di una modalità condivisa di osservazione delle dinamiche comportamentali degli alunni e di valutazione della condotta, tramite la validazione di una griglia osservativa; affiancamento degli insegnanti nella realizzazione dell’analisi dei bisogni delle singole sezioni e classi (anche attraverso la tecnica sociometrica e la tecnica della nomina dei comportamenti) per la strutturazione di specifici percorsi volti alla promozione del benessere nelle relazioni e dell’autoregolazione comportamentale, nonché allo sviluppo di pratiche di cittadinanza attiva. Finanziato dall’ICS Raffaello di Pistoia dall’a.s. 2016-2017 fino al 2019-2020.

 

PROGETTO "La scuola in ospedale per la riduzione del dolore pediatrico, delle emozioni negative e per la promozione della continuità scolastica". Analisi di variabili psicologiche. Finanziato nell’anno 2018/2019 dalla Fondazione Franco e Marilisa Caligara per l’alta formazione interdisciplinare.

 

PROGETTO "WEL.COM.E.  – WELfare e COMunità Educante" (Bando Adolescenza 2016 Finanziato da CON I BAMBINI Impresa Sociale, cod. 2016-ADR-00298; Soggetto Responsabile Associazione di Volontariato POZZO DI GIACOBBE). Valutazione dell’impatto del Progetto WEL.COM.E. per il contrasto alla povertà educativa nell’adolescenza e preadolescenza, nel periodo 2018-2023.

 

Formazione

 

Le attività di formazione che si svolgono nel laboratorio sono rivolte a studenti, laureandi, tirocinanti e dottorandi e sono finalizzate alla conoscenza, all’addestramento e all’impiego degli strumenti e delle tecniche per la conduzione di ricerche e la realizzazione di interventi negli ambiti di interesse del Laboratorio. II Laboratorio ha svolto nel territorio le seguenti attività di formazione:

 

PROGETTO “T-essere relazioni: insieme per costruire la comunità educante”. Azione di formazione e supervisione alla realizzazione di una giornata di interruzione didattica (in occasione del 30 novembre, festa della Toscana) destinata alla formazione congiunta tra insegnanti dell’Istituto Comprensivo Mario Nannini di Quarrata (PT) e le famiglie degli alunni. Finanziato dall’ICS Nannini dall’a.s. 2015-2016 fino al 2017-2018. A partire dall’a.s. 2018/2019 e fino al 2019-2020, il Progetto ha continuato ad essere finanziato prevedendo anche la realizzazione di percorsi specifici con genitori e di attività in classe con insegnanti e alunni incentrati sulla costruzione della comunità educante, sul sostegno reciproco, e sul benessere nelle relazioni.  Finanziata

 

PROGETTO di formazione "Educare le emozioni", incentrato sul potenziamento della competenza emotiva e relazionale e del benessere dell’educatore professionale, rivolto a educatori della Cooperativa Sociale Onlus Arkè e della Pantagruel Cooperativa Sociale A.R.L.  Finanziato nel 2018 dalla Società Cooperativa Sociale Pantagruel onlus.

 

PROGETTO "Emozioni per me emozioni per te", a.s. 2017-2018, percorso di formazione rivolto a insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Nannini” di Quarrata finalizzato a presentare agli insegnanti buone pratiche di socio-emotional learning e realizzare con gli alunni attività volte ad incrementare la loro competenza emotiva. Finanziato dall'ICS “Nannini” di Quarrata.

 

"Progettazione e formazione all’interno del Progetto: Laboratori sulla violenza di genere (IO CON TE)” rivolta a operatrici dell’Associazione NON TI SCORDAR DI TE e insegnanti delle scuole secondarie di primo grado. Sviluppo di un percorso laboratoriale rivolto a ragazzi della scuola secondaria di primo grado incentrato sulla sensibilizzazione alle tematiche del benessere nelle relazioni sociali, della differenza di genere, per contrastare stereotipi di genere e violenza sulle donne. Formazione ad un gruppo di insegnanti e di volontari di un centro antiviolenza per la realizzazione del percorso nelle classi. Realizzazione di un evento finale. Finanziato dall’Associazione “Non ti scordar di te - Centro ascolto antiviolenza” di Gallicano (LU) nel 2018 e nel 2019.

 

I componenti del laboratorio sono: Enrica Ciucci , Carolina Facci (PhD, borsista), Lucrezia Tomberli (dottoranda), Daniela Carpenzano (borsista), Matilde Sanesi (borsista).  Il Laboratorio, inoltre, si arricchisce del contributo di visiting professors e researchers, tirocinanti, laureandi e stagisti.

 

Responsabile

Enrica Ciucci

 

Personale coinvolto

  • Daniela Carpenzano
  • Enrica Ciucci
  • Carolina Facci
  • Matilde Sanesi
  • Lucrezia Tomberli

 

Collaboratori esterni

  • Andrea Baroncelli (RtD di tipo B, UniPG)
  • Andrea Smorti (Professore Onorario)
  • Maria Giulia Taddei (psicologa, psicoterapeuta)

 

Contatti

+39 055 2755030

Ultimo aggiornamento

02.05.2022

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni